La nostra Storia

Sistemi Carabelli e la geodetica in Italia:
una storia in comune

cupole-geodetiche

La passione del Dott. Kustermann per le ricerche e gli studi dell’arch. Fuller sulla geometria della sfera, lo condusse negli Stati Uniti dove approfondì il progetto di Fuller sulla scomposizione della sfera, fondamentale per ottenere il massimo delle risorse strutturali. Fuller di fatto scompose la sfera secondo una specifica geometria uniformando il più possibile la lunghezza delle linee.

Pur non essendone l’inventore, l’arch. Fuller, sviluppò l’idea e la definì cupola geodetica e riuscì quindi a ottenere un brevetto americano.
Successivamente realizzò cupole geodetiche di grandi dimensioni denotate da una bassa incidenza di peso per mq di superficie coperta, inavvicinabile da altre tipologie e tecnologie, pur mantenendo ottime stabilità dimensionali.

 

Il Dott. Kustermann riuscì ad ottenne progetti, licenze di produzione e di commercializzazione per l’Italia in cambio di royalties, nasce così la Società ZAK e Kustermann inizia a produrre, commercializzare e vendere cupole geodetiche a marchio ZAK.
Il Rag. Giovanni Simone, collaboratore della ditta ZAC, si rese conto immediatamente, che la base a forma circolare della cupola geodetica era un limite per la struttura, il mercato esigeva forme rettangolari e quadrate. Lasciò quindi la società per dedicarsi allo sviluppo di una struttura geodetica a pianta quadrata o rettangolare, mantenendo la medesima leggerezza la struttura avrebbe riscontrato maggiori possibilità di applicazione. L’incontro con l’arch. Adriana Stoppa fu la chiave di volta, insieme definirono una geometria che soddisfaceva le nuove esigenze e la brevettarono.

La fase successiva richiedeva la collaborazione con un’azienda in grado di realizzare e successivamente produrre tutte le parti, quali giunti di unione e lavorazioni connesse. Chiaramente dovevano essere considerate anche tutte le lavorazioni concernenti i trattamenti dei materiali e i controlli di qualità sui manufatti.
La ricerca non fu semplice, non erano molte le aziende in grado di soddisfare tutte le esigenze dei progettisti, il buon nome delle nostra azienda li condusse a Carnago. Attività principale dell’azienda era la produzione di stampi, attrezzature e pezzi meccanici con lavorazioni di vario genere, quindi era semplice per noi soddisfare tutte le esigenze sottoposte. La nostra capacità e rapidità nel soddisfare tutte le necessità produttive convinsero il Rag. Simone ci propose di creare, insieme, una nuova società, era il 1978. Dopo un breve periodo di collaborazione il Rag. Simone lasciò la società e con i brevetti depositati a suo nome costituì una nuova società commercializzando i prodotti con il marchio Elitunnel. Un concorrente con cui i rapporti rimasero ottimi.
L’Arch. Stoppa decise, invece,  di rimanere con noi, fu così depositammo nuovi brevetti e modelli di utilità, indispensabili alla realizzazione di geometrie differenti e di giunti necessari per la realizzazione delle strutture geodetiche.
Nel 1979 il prodotto era perfezionato, ci dedicammo specificatamente all’impiantistica sportiva, riuscendo a produrre e montare un impianto al giorno.

Le Aziende produttrici di strutture geodetiche in Italia erano:

La Società ZAC: specializzata in cupole geodetiche, estese poi la produzione a strutture geodetiche a padiglione. Caratteristica di costruzione della società ZAC erano le strutture con telo appeso e reticolo strutturale esterno. I giunti erano prodotti in lamiera ed il fissaggio dei tubi pre-forati alle estremità si sviluppava a raggiera.

zac geodetica

Zac Geodetica

zac giunto

Zac Giunto

zac geodetica

Zac Geodetica

La società Elitunnel: le strutture geodetiche si identificano per una speciale geometria che, grazie alla speciale sequenza di triangoli isosceli si traduce in una forma fusolare sugli angoli. I giunti, definiti a “freccia” erano prodotti in carpenteria e la copertura posizionata all’esterno della struttura metallica. Il rag. Simone, ha inoltre progettato e realizzato altre tipologie di struttura.

elitunnel dettaglio giunto

Elitunnel dettaglio giunto

Elitunnel esterno dettaglio angolo

Elitunnel esterno dettaglio angolo

elitunnel dettaglio giunto

Elitunnel dettaglio giunto

La nostra azienda si è da sempre caratterizzata per telo esterno e struttura geodetica interna, la cui geometria è progettata su triangoli equilateri ed il padiglione termina a spigolo sui quattro angoli.

I prodotti sono stati commercializzati con i marchi Tekno e Sistemi Carabelli.

Con il passare del tempo sono stati progettati e realizzati innumerevoli sistemi di giunti. Prevalentemente il sistema di giunti utilizzato è quello di forma sferica, nelle sue varianti: porzione di sfera o anello sferico, composto da una doppia semi-sfera. Entrambi i sistemi sono prodotti mediante stampaggio a caldo e utilizzo di lavorazioni meccaniche.

tekno sistemi carabelli
tekno sistemi carabelli dettaglio giunto

Tekno Sistemi Carabelli dettaglio giunto

tekno sistemi carabelli dettaglio ancoraggio

Tekno Sistemi Carabelli  dettaglio ancoraggio

coperture-tennis-piloni

Ad oggi questo sistema è il più presente sul territorio nazionale con un importante diffusione anche a livello internazionale. La grande diffusione dei Sistemi Carabelli è dovuta anche alla decisione aziendale datata 1986, di autorizzare altre aziende a produrre ed installare le nostre strutture geometriche oggetto di brevetti di nostra proprietà.
Grazie ai Sistemi Carabelli è stato possibile produrre innumerevoli forme e geometrie architettoniche, tale varietà ci ha permesso di incrementare gli impieghi delle strutture aprendo nuovi spazi d’utilizzo e di conseguenza nuovi mercati.

Le Coperture e Tensostrutture Sistemi Carabelli possono essere impiegate ad esempio per impianti sportivi, maneggi coperti, piscine, palestre polivalenti e scolastiche, palazzetti multifunzionali, sale espositive, padiglioni fieristici, impianti industriali in particolare hangar, magazzini, ricoveri nautici, depuratori a sfere per impianti di illuminazione, o spazi ricreativi quali – per citarne uno – padiglioni per spettacoli.

 

Scopri Gli utilizzi delle Strutture e coperture Sistemi Carabelli